Direttiva RoHS | Omron, Svizzera

Login

Please use more than 6 characters. Forgot your password? Click here to reset.

Cambiare password

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Registrati

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Grazie per aver effettuato la registrazione al sito Omron

Un messaggio e-mail per completare la creazione dell'account è stato inviato a

Torna al sito web

ottieni l'accesso diretto

Inserisci di seguito i tuoi dati e avrai accesso diretto ai contenuti di questa pagina

Text error notification

Text error notification

Checkbox error notification

Checkbox error notification

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Grazie per aver mostrato interesse nei confronti della nostra azienda

Ora potrai accedere a Direttiva RoHS

Un messaggio e-mail di conferma è stato inviato a

Passa alla pagina

Effettua il oppure ottieni l'accesso diretto per scaricare questo documento

Direttiva RoHS

Omron è un'azienda sensibile ai problemi ambientali. Per tale motivo, e per soddisfare i requisiti dei clienti, ci impegniamo a garantire la conformità della nostra ampia gamma di componenti industriali alla Direttiva RoHS. Tuttavia, già a partire dall'inizio del 2006, ancora prima che la prima versione della Direttiva RoHS entrasse in vigore, tutte le nostre linee di prodotto principali e i prodotti di nuovo sviluppo venivano fabbricati in conformità alla direttiva RoHS.

RoHS fa riferimento alla Direttiva 2011/65/UE del Parlamento e del Consiglio europeo dell'8 giugno 2011 sulla restrizione dell'uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (rifusione).

Questa direttiva vieta la vendita di eventuali nuove apparecchiature elettriche ed elettroniche nell'ambito di applicazione della Direttiva, contenenti livelli di piombo, mercurio, cadmio, cromo esavalente, PBB (bifenili polibromurati) o PBDE (eteri di difenile polibromurati) superiori a quanto consentito.

Obiettivi

Lo scopo di questa direttiva è contribuire alla protezione della salute umana e allo smaltimento o al recupero ecologicamente corretto di rifiuti elettrici ed elettronici.