Login

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Registrati

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Grazie per aver effettuato la registrazione al sito Omron

Un messaggio e-mail per completare la creazione dell'account è stato inviato a

Torna al sito web

ottieni l'accesso diretto

Inserisci di seguito i tuoi dati e avrai accesso diretto ai contenuti di questa pagina

Text error notification

Text error notification

Checkbox error notification

Checkbox error notification

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Grazie per aver mostrato interesse nei confronti della nostra azienda

Ora potrai accedere a Come accelerare l'integrazione dei cobot

Un messaggio e-mail di conferma è stato inviato a

Passa alla pagina

Effettua il oppure ottieni l'accesso diretto per scaricare questo documento

Operational Excellence

Come accelerare l'integrazione dei cobot

Pubblicato il 08 Febbraio 2023 a Operational Excellence

Una buona pianificazione e solide partnership aiutano le PMI a superare gli ostacoli nell'automazione.

I robot collaborativi, noti anche come cobot, godono di grande popolarità perché consentono di automatizzare attività che normalmente richiederebbero molto tempo e risorse. Attualmente si stima che il mercato globale dei robot collaborativi ammonti a circa 1,2 miliardi di dollari, con un volume di vendite che nel 2021 ha raggiunto un totale di 32.300 unità. Soprattutto ora che le aziende faticano sempre di più a trovare e mantenere dipendenti idonei, tali tecnologie sono diventate estremamente preziose in molti contesti, portando alcuni a chiedersi se i cobot siano effettivamente così costosi e in quanto tempo si possa ripagare un investimento di questo tipo.

OMRON, leader dell'automazione, desidera mitigare tali preoccupazioni, in particolare per le piccole e medie imprese: soluzioni robotiche intelligenti e integrate, nonché cobot e robot mobili sono fattibili e convenienti. Per coloro che desiderano stimare il ritorno sugli investimenti, il calcolatore del ROI di OMRON offre una panoramica rapida e semplice.

I cobot e i robot mobili autonomi (AMR) sono adatti sia per le PMI che per le aziende su larga scala. Eseguono attività quali trasporto, pallettizzazione, carico e scarico di macchine, assemblaggio, verniciatura o saldatura. Possono essere riattrezzati in modo rapido e flessibile e programmati anche da utenti non esperti. Il rifornimento di materiale può essere semplificato con gli AMR, mentre i cobot possono essere dedicati al carico di macchine e di processi. Tuttavia, per eseguire con successo questi progetti e accelerare l'integrazione dei robot, sono necessari know-how e partner che abbiano familiarità in questo campo. E soprattutto, i dipendenti devono essere informati e coinvolti fin dall'inizio del progetto, affinché possano prendere parte al cambiamento.

Ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente durante l'integrazione dei cobot:

1. Scopri in quali aree e modalità la robotica può supportare i dipendenti

All'inizio del progetto di automazione, decision maker e dipendenti devono valutare insieme in che modo rendere i processi migliori e più efficienti. Alcune attività vengono eseguite manualmente e nella stessa identica maniera da anni, principalmente dai dipendenti, senza che nessuno si sia mai chiesto se debba necessariamente essere così o se tali attività possano essere svolte in modo diverso, magari meglio. Pertanto, l'inizio di ogni progetto di automazione deve iniziare con una pianificazione completa, che includa idealmente tutte le parti coinvolte nei processi attuali e futuri.

I dipendenti e gli operatori devono sempre essere al centro del processo, sapere ed essere certi che i robot possano supportarli mentre si dedicano ad altre attività più interessanti. Grazie ai cobot, i dipendenti vengono sollevati dalle attività più monotone, faticose o pericolose, ad esempio il sollevamento di carichi pesanti, semplici applicazioni pick-and-place, movimentazione di parti, smistamento e pallettizzazione o attività pericolose per la salute. Il cliente finale effettivo della tecnologia dei cobot dunque non è l'azienda in sé, ma piuttosto il dipendente o l'operatore, il quale, se insoddisfatto, compromette l'investimento nel cobot fin dall'inizio. Tutti gli stakeholder, ad esempio il reparto sicurezza, il comitato aziendale, l'operatore e il reparto IT, devono essere coinvolti in un progetto di questo tipo sin dall'inizio.

2. Affidati a una tecnologia in grado di soddisfare le tue esigenze

I cobot sono particolarmente adatti per le PMI perché sono facili da configurare e offrono una soluzione rapida ed economica, aiutando le PMI ad agire in modo più flessibile e rapido e a rispondere meglio alle mutevoli condizioni del mercato. Tuttavia, è importante scegliere un robot che possa avviarsi rapidamente e rimanere in funzione, il che costituisce l'unico modo per ridurre i tempi di inattività. Si consiglia pertanto di affidarsi a un'unica fonte per la tecnologia e l'assistenza. Un altro punto chiave è che la soluzione offra un elevato ritorno sugli investimenti e la possibilità di adattarsi a nuovi processi e accordi di produzione in tempi brevi. I robot collaborativi OMRON TM sono progettati per essere utilizzati facilmente per diverse attività e applicazioni, offrendo la flessibilità di produzione necessaria.

3. Modifica i flussi di lavoro e supporta gli operatori per una maggiore forza futura

I robot possono aggiungersi alla forza lavoro; ad esempio, tre fresatrici CNC per parti che necessitano di un elevato grado di precisione richiedono tutte l'intervento di un operatore per il carico/scarico della macchina, ma se è un cobot a eseguire questa attività, allora gli operatori potranno eseguire tre turni e concentrarsi sul processo della macchina e sulla qualità del prodotto. In questo modo, le aziende potranno aumentare la durata della produzione e migliorare la produttività e la qualità. I flussi di lavoro devono essere costantemente rivisti e adattati ai requisiti correnti per diventare più efficienti e sostenibili. I modelli dei tempi di funzionamento possono essere modificati anche nel corso dell'automazione dei cobot. Ciò che è importante è l'apertura generale al cambiamento e all'adattamento, un nuovo livello di flessibilità nella mentalità imprenditoriale. Contattaci per ulteriori informazioni

Contatta gli specialisti Omron

Hai domande o desideri un consiglio personale? Non esitare a contattare uno dei nostri specialisti.
  • Peter Lange

    Business Development Manager Robotics, Omron Europe