Prove dei tempi di arresto degli ESPE (EST) | Omron, Svizzera

Login

Please use more than 6 characters. Forgot your password? Click here to reset.

Cambiare password

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Registrati

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Grazie per aver effettuato la registrazione al sito Omron

Un messaggio e-mail per completare la creazione dell'account è stato inviato a

Torna al sito web

ottieni l'accesso diretto

Inserisci di seguito i tuoi dati e avrai accesso diretto ai contenuti di questa pagina

Text error notification

Text error notification

Checkbox error notification

Checkbox error notification

Purtroppo abbiamo problemi tecnici. Il tuo modulo non è stato ricevuto correttamente. Ci scusiamo per l'inconveniete e ti chiediamo per favore di riprovare più tardi.

Download

Grazie per aver mostrato interesse nei confronti della nostra azienda

Ora potrai accedere a Prove dei tempi di arresto degli ESPE (EST)

Un messaggio e-mail di conferma è stato inviato a

Passa alla pagina

Effettua il oppure ottieni l'accesso diretto per scaricare questo documento

Prove dei tempi di arresto degli ESPE (EST)

I passaggi del processo di conformità

Per supportarti ulteriormente nell'adempimento dei tuoi obblighi giuridici, offriamo due servizi aggiuntivi:

  • Prove dei tempi di arresto della macchina

  • Calcolo e verifica del posizionamento del dispositivo di sicurezza secondo la norma EN ISO 13855

Contattaci per una consulenza sulla sicurezza delle macchine

Si tratta di un aspetto critico per la progettazione, installazione, messa in funzione e manutenzione di una macchina, soprattutto nei paesi in cui è stata recepita la direttiva sull'uso delle attrezzature di lavoro, in quanto le prove sono obbligatorie.

Se si utilizzano dispositivi ESPE, è necessario che una persona competente esegua regolarmente una prova e una verifica formale del loro funzionamento e della posizione. Tale disposizione si applica anche ai dispositivi di sicurezza che rientrano nell'ambito di applicazione della norma EN ISO 13855, quali barriere fotoelettriche, scanner laser, sensori fotoelettrici monoraggio, pedane di sicurezza, interblocchi, ecc.

La maggior parte degli utilizzatori dei dispositivi che rientrano nell'ambito di applicazione di questa norma non è consapevole di questa disposizione e in genere non esegue prove formali dei dispositivi ESPE o non ne registra i risultati, mettendo così potenzialmente a rischio il personale.

Gli intervalli di test dei dispositivi ESPE suggeriti dalla best practice sono i seguenti:

  • Dispositivi di tipo 2: ogni 12 mesi

  • Dispositivi di tipo 4: ogni 6 mesi.

La valutazione include:

  • Identificazione di ciascuna funzione di sicurezza della macchina o del gruppo associato al dispositivo in questione

  • Prova fisica del tempo di arresto della macchina o del gruppo, in base alle funzioni di sicurezza identificate

  • Calcolo del posizionamento del dispositivo ESPE (apparecchio elettrosensibile di protezione) rispetto al pericolo secondo la norma EN ISO 13855.